Alla natura si comanda solo ubbidendole. Francis Bacon, Saggi, 1597/1625

Torcicollo, aiuto naturale

torcicollo-donna

Contrattura dei muscoli del collo, dovuta ad un colpo di freddo o ad uno sforzo. L’azione revulsiva di canfora e peperoncino allentano lo spasmo muscolare e quindi il dolore.

Oleolito: in una bottiglietta, munita di buon tappo, mettere gr.100 di olio di oliva extravergine, gr.6 di canfora, gr.5 di peperoncino rosso. Mescolare molto bene ed applicare l’olio sulla parte dolorante e massaggiare, coprire con un caldo panno di lana

E’ efficace unn massaggio dolce nella direzione naturale dei muscoli può aiutate a ritrovare un certo benessere. Potete aiutarvi a far scivolare le mani con un composto fatto con 50 gocce di tintura madre di arnica in 3-4 cucchiai di olio di mandorle dolci, 2 o 3 volte al giorno insistendo per una ventina di minuti.

Un rimedio molto antico consiste nel far bollire tre porri nel latte, frullare e applicare con bendaggio sul punto di maggior indolenzimento.

In alternativa, allo stesso modo si può fare con una pappetta di semi di lino tritati, magari lasciate agire tutta notte applicando una garza.

Anche solo applicare delle pezze calde con del sale grosso riscaldato può dare giovamento o un bagno rilassante con molto vapore.

Alcuni consigli pratici per la prevenzione del torcicollo

Il torcicollo è provocato da una posizione non corretta mantenuta per un periodo di tempo eccessivo. Per questo motivo chi lavora per molte ore seduto alla scrivania a un videoterminale dovrebbe mettere in atto alcuni semplici accorgimenti:

  • muoversi un po’ almeno ogni 30 minuti (stare sempre fissi nella stessa posizione, con la testa piegata in avanti, crea a lungo andare una situazione predisponente periodici attacchi di torcicollo)
  • lo schermo del computer deve essere posizionato in modo tale che lo sguardo dell’utente sia rivolto leggermente verso il basso (una tale posizione fa sì che la tensione dei muscoli del collo sia minore)
  • le braccia dovrebbero sempre poggiare sulla scrivania (quando le braccia non sono appoggiate, i muscoli del collo vengono maggiormente gravati di lavoro)

A meno che non vi siano specifiche controindicazioni, un’ottima forma di prevenzione per i dolori che ricorrono frequentemente è lo svolgimento di un’attività fisica.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...