Alla natura si comanda solo ubbidendole. Francis Bacon, Saggi, 1597/1625

Zafferano

Crocus Sativus L.

Croco – Castagnole

Iridacee

Pianta originaria del Mediterraneo orientale, presenta fiori violacei, con uno stilo fragile diviso, in alto, in tre parti, gli stimmi, di colore arancione. Da questi ultimi si ottiene la spezia detta zafferano.

Nell’antichità, questa spezia era più conosciuta per le sue proprietà  medicinali, che per quelle culinarie; infatti, come rimedio medicinale è citata in papiri egiziani, nel Cantico dei Cantici e nell’Iliade; Dioscoride, nel I secolo, la considerava un antispasmodico.  La medicina araba consigliava lo zafferano come emmenagogo; nel Medioevo e nel Rinascimento era ritenuto quasi una panacea.

In Italia, soprattutto in provincia dell’Aquila, vi sono estese colture di zafferano; la droga proveniente da queste colture è forse la migliore di tutto il mondo, per qualità.

Occorrono da 120.000 a 140.000 fiori per avere un chilogrammo di prodotto secco, che viene usato, nella cucina italiana, soprattutto per la preparazione del famoso risotto alla milanese, detto anche risotto giallo.

Gli stimmi del fiore contengono un olio essenziale volatile, aromatico, irritante, associato a un glucoside amaro. Lo zafferano, oggi usato quasi unicamente come spezia, pregiata e costosa, meriterebbe di essere impiegato più spesso, come rimedio.

zafferano

Proprietà: emmenagogo, ipnotico, sedativo, stimolante, tonico

USO INTERNO E USO ESTERNO – UTILIZZAZIONE FARMACEUTICA

Indicazioni: appetito, bronchite, digestione, frigidità, gengive, impotenza, mestruazioni, tosse.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...