Alla natura si comanda solo ubbidendole. Francis Bacon, Saggi, 1597/1625

Raffreddore

raffreddore-e-sindrome-influenzale

Banale affezione che interessa le cavità nasali (raffreddore di testa) e raggiunge, atrraverso la gola, i bronchi (raffreddore di petto o costipazione). I preparati indicati possono, in alcuni casi, bloccare l’insorgenza di un raffreddore di testa e, spesso, accelerare la guarigione.

USO ESTERNO

Per liberare il naso chiuso

  • annusare una polvere starnutatoria preparata con foglie essiccate: di  basilico – di betonica;
  • fare un’inalazione di edera terrestre, infuso di 100g di pianta intera in 1 litro d’acqua bollente, lasciare in infusione per 10 min;
  • inspirare dal naso un decotto di eufrasia, bollire 25 g di pianta essiccata in 1 litro d’acqua per 10 min, filtrare e lasciar intiepidire, salare; non inghiottire.

USO INTERNO

Bere, molto zuccherato, una grossa ciotola:

  • infuso di edera terrestre, lasciare 20 g di foglie in 1 litro d’acqua bollente per 10 min;
  • infuso di eufrasia, lasciare 25 g di pianta esssiccata in 1 litro d’acqua bollente per 10 min
  • infuso misto di primula, 15 g di foglie e di fiori essiccati, e di piantaggine, 15 g di foglie essiccate, in 1 litro d’acqua bollente, lasciare in infusione 5 min;
  • Sciroppo, 3 cucchiai da tavola al giorno: di mirto, lasciare 75 g di foglie essiccate, sbollentare, in 1 litro d’acqua, in un recipiente coperto, per 8 ore, filtrare, aggiungere 1,5 kg di zucchero, bollire fino a ottenere uno sciroppo.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...